mercoledì 19 novembre 2008

MINESTRINA AUTUNNALE

Io rinuncio a tutto per un buon piatto di minestra calda. Perchè? Perchè mi ricorda la nonna. Sia nonna Gioconda, che nonna Carolina, avevano proprio la fissa per le minestre, le zuppe, il minestrone e le creme. Al controrio di mio padre, che odia questo piatto perchè legato alla cucina povera del primo dopoguerra, quando, purtroppo, si mangiavano poche cose buone e solo tanto di quello che "passava al convento", tipo polenta anche a colazione, minestrone in tutte le salse e pochissima carne, io amo questo piatto, perchè io sono nata a cavallo tra gli anni 70 e 80, quando il paese ha conosciuto il boom economico, quando l'economia ha ricominciato a girare, quando le famiglie hanno scoperto l'abbondanza e anche la cucina, come mille altre cose, è stata riscoperta. Così i piatti della tradizione sono diventati cose solo da gourmet e le ricette della nostra nonna sono state reinventate, rese preziose e buone con ingredienti e accostamenti nuovi. Ieri sera, io ho voluto farmi questa minestra, che capita a fagiolo con i primi freddi dell'autunno. Solo quattro ingredienti, che insieme hanno esaltato il palato e, come mi diceva sempre la nonna "scaldà el stomegheto".

MINESTRINA AUTUNNALE

Gli ingredienti sono per 10 persone:

6 patate tagliate e dadini

5 zucchine tagliate a rondelle

10/15 foglie di basilico fresco

acqua

parmigiano grattuggiato

olio evo


Ho cotto in abbondante acqua le zucchine e le patate. Io ho optato per una pentola a pressione di media grandezza. E lasciato cuocere per 15 minuti circa. A cottura ultimata, e svolte tutte le operazioni per aprire la pentola, ho frullato il tutto (patate, zucchine, acqua) con l'aggiunta delle foglie di basilico e ho aggiustato di sale. Ho condito con parmigiano e olio evo.

Da brava Nonna Papera, ho fatto 10 porzioni di minestra perchè me ne sono conservata dei vasetti in freezer. I vasetti sono stati ben lavati in lavastoviglie, a minestra ancora bollente li ho sigillati e lasciati capovolti per un'intera notte per creare il sottovuoto. Al mattino li ho riposti in freezer; in questo modo ho sempre a portato di mano la mia minestrina autunnale.

Panna

Etichette:

4 Commenti:

Blogger Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

the soup sounds wonderful. i might make some to try it...

smiles, bee
oxoxoxoxoxoxoxoxo

19 novembre 2008 17:15  
Blogger Nonna Papera ha detto...

Hi empress bee ... We are happy you are here ... Send us all you want and we will post-it!
Have a nice day ...

Delizia

19 novembre 2008 17:46  
Blogger Lo ha detto...

ma che bella minestra...e poi troppo carina in tutti quei vasetti :)

19 novembre 2008 21:30  
Blogger Ross ha detto...

Bella idea la minestrina in vasetti! Ciaooo!

28 novembre 2008 16:34  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page